Nuraghe Baumendula

You are here Home  > MONUMENTI ARCH. E STORICI  > MONUMENTI >  Nuraghe Baumendula
Item image
Descrizione Nuraghe Baumendula
Punto d'interesse

Il complesso nuragico di Baumendula è situato in località Costa Pisu, alle pendici nord-occidentali del Monte Arci, al confine tra i comuni di Villaurbana e Oristano, ad una quota di 105 m s.l.m. La planimetria del monumento non è riconoscibile nella sua completezza, a causa della fitta vegetazione in cui è inserito il complesso nuragico: due sono le torri meglio conservate, il mastio centrale e il torrione di Sud-Ovest. Il mastio centrale si conserva per un’altezza di 12 filari; esso presenta tracce di rifascio murario verso Nord, probabilmente coevo alla costruzione del torrione di Sud-Ovest, entrambi costituiti da blocchi rozzamente squadrati in pietra vulcanica ad intelaiatura discontinua. La torre centrale è costruita con blocchi squadrati di pietra vulcanica in opera poligonale, con ordito regolare. Il torrione di Sud-Ovest si conserva per un’altezza pressoché para a quella del mastio centrale e presenta la copertura interna del tipo a tholos. Esso è collegato al cortile centrale da un corridoio coperto con lastre orizzontali, che corre sotto la cortina muraria a Sud-Est del mastio. All’interno del torrione di Sud-Ovest sono presenti delle feritoie, disposte secondo due ordini sovrapposti: quattro aperture in basso e tre in alto.
A Nord-Est e Nord-Ovest della torre centrale sono visibili altre tre torri, disposte lungo il perimetro esterno del muro di cinta che circonda il mastio; la planimetria di queste strutture è difficilmente individuabile, per la fitta vegetazione in cui sono inglobate; tuttavia sembra che queste siano collegate tra loro e con la torre centrale attraverso tratti murari di incerta determinazione. Esse si conservano per un’altezza di 3-4 filari. Lo spazio centrale del complesso sembra essere occupato da un cortile di pianta sub-quadrangolare. Non è stato possibile individuare altre murature ad andamento curvilineo pertinenti a vani dell’annesso villaggio nuragico, in quanto inseriti all’interno della fitta vegetazione.
Tutta l’area circostante è interessata da un crollo di vaste dimensioni con blocchi di medie e grandi dimensioni. La ceramica rinvenuta durante le operazioni di scavo condotte nel 1990 permette di datare il complesso alle fasi iniziali del Bronzo medio, con confronti con contesti simili della Sardegna centro-settentrionale.
L’area conosce anche una frequentazione successiva al periodo nuragico: un insediamento di età romana repubblicana e imperiale è testimoniato da ceramica a vernice nera in campana A, sigillata italica, sigillata chiara A e ceramica africana da cucina. L’ubicazione di una necropoli bizantina nei pressi del complesso nuragico è ipotizzabile sulla base del rinvenimento di un sarcofago in arenaria, insieme a coppe in sigillata chiara D e brocche in ceramica comune datate alla seconda metà del VI secolo d.C. Altri frammenti ceramici di sigillata chiara D e del tipo a pettine strisciato sono pertinenti a una rifrequentazione dell’area in età altomedievale.


Posizione geografica

Indirizzo:
Località Costa Pisu, Villaurbana (OR)
Coordinate GPS:
39.877623638193, 8.7284218432475

Esprimi il tuo giudizio

Price
Location
Staff
Services
Food

Show Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>