COLUBRIDI

FAMIGLIA: COLUBRIDI
Nome scientifico: Coluber viridiflavus

Nome italiano: Biacco

Nome sardo: Caboru, Coloru

Tra gli ofidi terricoli è il più comune. Ha parti superiori giallo-verde con barre trasversali scure o nere. E’ un colubro completamente innocuo per l’uomo ma mordace e le dimensioni maggiori sono raggiunte dal maschio (fino a 2 m di lunghezza). Timidi e schivi nei confronti dell’uomo si difendono solo se calpestati o molestati. Vive in boschi di conifere e di caducifoglie, macchia mediterranea e talvolta anche in fiumi, laghi e paludi. La dieta che varia a seconda dell’età, nella fase adulta (15 anni) è costituita anche di Vipere, in tal modo svolge il ruolo di superpredatore ma al tempo stesso lui stesso può essere predato. Secondo il ciclo biologico il Biacco va in letargo nei mesi invernali (da novembre a febbraio), mentre da aprile a maggio è il periodo della fregola e da luglio ad agosto avviene l’incubazione. Le uova in numero che varia da 5 a 15 si schiudono dopo l’incubazione di 40-60 giorni.

Show Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>