CICADIDAE

FAMIGLIA: CICADIDAE
Nome scientifico: Cicada plebeya

Nome italiano: Cicala

Nome sardo: Cixiredda

Lunga circa 3-4-cm è di colore grigiastro con macchie gialle. Nota soprattutto per il caratteristico canto che anima le notti estive, si può dire che il canto è un attributo esclusivamente maschile. Tutti gli appartenenti alla famiglia delle Cicadidae sono dotati di un apparato sonoro costituito da membrane vibranti elastiche dette “cembali” che vengono messi in movimento da robusti muscoli. Tale suono viene amplificato dalla cassa ventrale. La deposizione avviene all’interno di steli e rami secchi o di canne che vengono incisi mediante l’ovopositore. Qui le uova rimarranno per tutta l’estate finché con le prime piogge si schiudono. La larva possiede una veste neonatale interessata da microscopiche spine che favoriranno l’uscita dall’uovo evitando di impigliarsi con le zampe anteriori molto voluminose. Dopo l’uscita rimanendo appesa posteriormente al rametto si libererà della spoglia embrionale per cadere nella terra. Dalla terra inizia un nuovo stadio che la vede abile scavatrice di tunnel sotterranei nei quali dimorerà per 4 anni nutrendosi delle sostanze sottratte alle radici. La metamorfosi avviene all’esterno quando uscita dalla vita sotterranea si ancora ad un tronco e si spoglia della vecchia veste sotto un bagno di sole.

Show Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>